fbpx

Epilogo Bonus

Falnaird, Loch Awe, settembre 1309

Craig si fermò all’ingresso della sala grande e gli si strinse il cuore sentendo il profumo di erica fresca. Amy aveva l’abitudine di raccogliere qualsiasi fiore stesse sbocciando e di metterli in vasi di argilla fatti da lei. Su ciascuno dei sei lunghi tavoli e sul tavolo d’onore c’erano vasi pieni di fiori, che rendevano la stanza più allegra e luminosa. Quel settembre era stato più caldo del solito e l’erica, ancora in fiore, colorava di viola e magenta le colline verdi che circondavano Falnaird, la sua tenuta.

Eccoli lì, i due grandi amori della sua vita: sua moglie e sua figlia. Amy faceva saltellare sul fianco la piccola Jenny, di nove mesi, mentre parlava con Moibeal, la bambinaia. I lunghi capelli color rame erano intrecciati e raccolti in uno chignon dietro la testa. Sapeva che era una scelta dettata dalla praticità, ma faceva risaltare la purezza della pelle e i grandi occhi dalle lunghe ciglia.


Clicca qui sotto per ottenere l’epilogo bonus completo

%d bloggers like this: